UNO SPORCO LAVORO/35/ANTIDOPING

Il ministro Amato, virgolettato su Repubblica:

"Noi oggi facciamo l'antidoping solo agli atleti. Perché non prevedere un uso più ampio di questo controllo e renderlo più sistematico, ad esempio all'uscita delle discoteche e a scuola? Bisogna pensare anche a cose del genere, anche se può apparire una cosa un po' idiota. Cose del genere, però, meritano di essere prese in considerazione. E poi, magari sostituite da altre."

A completamento della proposta, il ministro ha precisato che, in caso di positività, lo studente

"Perderebbe punti. E chiaramente l'interrogazione non sarebbe valida"

Forse, però, dico io, basterebbe l'esame dell'ematocrito, con una sospensione di 15 giorni in caso di valore superiore a 50.

Conclude il ministro:

"Ho spiegato questa mia idea ad un insegnate che mi ha detto: ma sei matto? Di sicuro arriverebbero i genitori a fare un occhio nero al preside o al professore."

A questo punto, anch'io invoco l'antidoping. Per il ministro. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...