PESSIMISMO E PHASTIDIO

"Queste guerre di religione ci appaiono sempre più come la facile scorciatoia di una società civile del tutto incapace di elaborazioni culturali autonome ed originali, e che necessita quindi di un “precipitato emotivo” immediatamente spendibile per compattarsi su un comune denominatore. […] Ecco perché, come già preannunciato da altri, noi in questa guerra di religione non ci schiereremo e andremo al mare, o in montagna o sul terrazzo di casa. Continuando a sognare una classe politica responsabile delle proprie azioni, ed una chiesa cattolica orgogliosamente libera di difendere i propri convincimenti di fede senza sfruttare l’abuso di posizione dominante che le è offerto dal Concordato. Il giorno in cui tutto ciò avverrà, vivremo in un paese più libero e liberale."

Diciamola così: non avrei usato esattamente le stesse parole (del resto, ognuno ha l'imprinting culturale che ha), ma qui la si pensa sostanzialmente come la pensa Phastidio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...