UN MAGNIFICO QUARANTENNE/2

Stamattina, appena sveglio, l'abbraccio e gli auguri della Raffa. Poi, però, nausea, brividi, torpore. Cinque ore a scuola, cinque ore di calvario. Sudori freddi. Persino qualche palpitazione. Ho provato a mandare giù un the, è mancato poco che mi tornasse su. Pian piano la situazione è migliorata verso la fine della mattinata. Tornando a casa mi si è rotto un pezzo dello scooter. Non ho voglia di mangiare né di bere. Ho la gola secca e un mal di testa che mi spacca. Ora sono accasciato e non c'è nemmeno Luna Rossa da guardare alla tivù.

Quasi quasi me ne torno a letto. Risvegliatemi tra un decennio (come dite? Sarà peggio? Allora voglio morire, subito). 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...