TEORIA E PRATICA DEL BOOKSHIFTING

Libreria Feltrinelli di piazza Duomo, Milano. Come dire: la Mecca.

Azione di guerriglia tattica libraria in tre mosse più fuga controllata. 

Prima mossa: si cerca il libro della Profe e lo si trova già di suo in bella vista sullo scaffale delle novità, subito sulla sinistra appena entrati. C'ha pure il suo bel bollino verde che dice "Novità"

Seconda mossa: con fare indifferente e approfittando della confusione determinata dal fatto che s'è appena conclusa un'affollata presentazione di un altro libro, si raccattano su due copie del libro della Profe. Poi ci si avvicina al bancone principale, quello delle ultime uscite raccomandate. Con l'aria di chi la sa lunga si sfoglia un po' qui un po' là, ma intanto si adocchia una bella pila di libri che abbiano più o meno lo stesso colore di copertina e le stesse dimensioni del libro della Profe. Si raccoglie il primo libro della pila, si finge di sfogliarlo, lo si rimette giù insieme ai due libri della Profe, in modo che questi ultimi finiscano in cima alla pila. L'effetto finale è notevole e ne vado piuttosto orgoglioso (anche perché avevo il buttafuori della Feltrinelli – un ceffo che non vi dico – a non più di tre metri).

Terza mossa: si torna allo scaffale di partenza e si nota che – sarà che vende – il libro della Profe è un po' infossato tra le pile più consistenti dei suoi vicini. Allora, si toglie metà della pila del libro di sinistra e la si sposta al centro, dove prima c'erano le copie del libro della Profe, le quali ora vengono messe in cima alla pila delle copie dell'altro libro, in modo che spicchino ben bene.

Della fuga controllata, a mo' di agente segreto, non ci sono testimonianze fotografiche. Sappiate che mi sono divertito un sacco. Fatelo anche voi.

P.S.: e leggete il libro della Profe, che è formidabile (il libro, ma anche la Profe). 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a TEORIA E PRATICA DEL BOOKSHIFTING

  1. Pingback: Teoria e pratica del bookshifting/2 | La lüserta equilibrista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...