WAITING FOR THE DEATHLY HALLOWS/12

Che poi, ma che cos'è tutta 'sta smania, tutto 'sto dibattito, tutto 'sto mistero attorno alla domanda "chi muore"? Bizzarra sorte per un ciclo di romanzi uno dei cui temi principali è la tanatofobia radicale del Cattivone, vera molla di tutte le nefandezze che commette.

O anche, come dice il vecchio, saggio Albus in risposta al "There is nothing worse than death" di Voldemort:

"You are quite wrong. Indeed, your failure to understand that there are things much worse than death has always been your greatest weakness"

Cioè: la Rowling da mesi sta pigliando in giro chi ha la stessa debolezza di Voi-Sapete-Chi.

Per quel che mi concerne, la vera ansia è a proposito della domanda "come va a finire?". Già, perché sospetto (temo) che ci possano essere cose peggiori della morte, nella realtà così come in Harry Potter and the Deathly Hallows.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...