LA DOPPIA PARTITA DOPPIA DELLA TEODICEA

A proposito del plauso che la posizione antireligiosa (antireligiosa, non anticlericale, e non è la stessa cosa) sembra raccogliere vieppiù tra festival e librerie, continuo a pensare che il vero discrimine non passi tra chi pensi che Dio esista e chi no, bensì tra chi – opinando che Dio esista o meno – pensi, e chi no. Insomma: un conto è Lucrezio, un conto è Calogero Martorana; un conto è Marx, un conto è Hitchens; un conto è Hobbes, un conto è Dan Brown; un conto è Leopardi, un conto è Odifreddi. E, ovviamente, vale il reciproco.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...