REGREDIRE ALLEGRAMENTE AI DINTORNI DEL NEOLITICO

Quel che è stato spalato oggi Svegliarsi la mattina con tutto coperto di mezzo metro di neve significa, per l'allegro homo sapiens neolitico, coprirsi di pelli e mettersi a spalare per consentire l'uscita dalla dimora in pietra. Si nota qui per inciso che la perfezione tecnologica dell'attrezzo "pala da neve" resta insuperata fino all'invenzione del peraltro costoso motore a scoppio. R. Scott e signora

Successivamente, la principale preoccupazione dell'allegro homo sapiens neolitico è quella di procacciarsi il cibo. Non potendo, con le sue sole forze e in un'unica giornata di lavoro, procedere a liberare dal cumulo di neve tutti i sentieri di caccia, raccolta e baratto, il nostro ancestrale antenato si avventura a piedi nel sottobosco innevato insieme alla sua compagna. Quel che resta da spalare domani

Di ritorno dalla spedizione che ha fruttato latte vaccino, carni animali assortite e cereali impastati e cotti presso il vicino (insomma, vicino: 2 chilometri) insediamento di Pihanell-Vat-Tidoh, i due sapiens si rintanano nuovamente nella dimora di pietra al calar del sole, riscaldati dalla legna precedentemente raccolta.

Il maschio si svacca poi sul letto di morbida lana di pecora al fine di ritemprare il corpo e recuperare le forze. L'indomani lo attende l'ultimo sforzo (meteo permettendo) che gli consentirà di liberare dalla neve ormai ghiacciata (che si sa che è doppia fatica) l'ultimo passaggio per ricongiungere i terreni contigui alla dimora con i sentieri principali di comunicazione, già sgombri a causa del reiterato passaggio di altri gruppi di sapiensLa strada

Però, dopo aver mangiato e prima di prendere sonno, l'homo sapiens neolitico lascia traccia indelebile delle sue imprese quotidiane tracciando pittogrammi ocra e vermigli sulle pareti rocciose di una vicina grotta chiamata Blogh nella primitiva lingua parlata dalle tribù di questa regione.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...