LA VENDETTA È UN PIATTO CHE VA GUSTATO FREDDO

Ieri sera, a festeggiamento postumo di san Valentino, ho portato la Raffa a mangiare in uno dei tre* ristoranti seri della provincia di Piacenza (due forchette in attesa di prima stella, per quelli che badano a 'ste cose).

Tutto molto buono, conto eccezionale per il livello (60 € a testa per antipasto, primo, secondo, dolce, acqua e vino, pani e grissini fatti in casa più appetizer e predessert – molto buoni e gentilmente offerti).

Io ho mangiato gnocchi ripieni di coppa fresca con prezemolo fritto, rognoncino di vitello ai carciofi con riduzione di Gutturnio, cannoli di cioccolato con crema di tabacco, gelato al ruhm e pere.

Ma, a precedere tutto, millefoglie di lepre e pan briochè con composta di albicocche e dolceforte di melagrana.

* gli altri due.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...