L'IMPORTANTE È MORIRE SANI

La cosa buffa nel dramma è che mio nonno è stato più volte ricoverato – e credo di ricordare talvolta anche operato – alla clinica "Santa Rita", che sorge a poche centinaia di metri da casa sua. E per 20 anni s'è tenuto nella panza la famosa pinza cantata da Elio (tolta, infine, durante l'ennesima operazione). La quale, però, gli era stata dimenticata nella panza durante un intervento in un'altra celebre clinica milanese.

P.S.: mio nonno quest'anno ne fa 99 e sta benone.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...