DOVE ERAVAMO RIMASTI?

"Una delle pratiche più difficili da espletare quando si è adulti in generale e insegnanti in particolare è mantenere viva la memoria dell’imbecillità che ci caratterizzava quando avevamo l’età dei nostri ragazzi."

Da un po' di tempo avevo perso di vista la Profe. Sono cose che capitano, nella vita reale così come in quel suo sottoinsieme che accade tramite uno schermo e una connessione internet. Link che cambiano, nuove occupazioni che ci distraggono, la solita pigrizia.

Poi, inaspettato e piacevolissimo, un nuovo incontro e una rinnovata consuetudine (ché è un po' come la cosa dell'andare in bicicletta, ci si ritrova subito).

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...