PERINDE AC CADAVER

"Ma davvero voi vorreste vivere in un paese in cui i magistrati indagassero sulla moralità personale dei cittadini? Non pensate invece anche voi, come penso io, che i diritti di ciascuno si difendano innanzi tutto difendendo i diritti delle più riprovevoli e più odiose tra le persone? […] Certo, difendere i diritti di madre Teresa di Calcutta è più semplice, ma a che serve, se non li minaccia nessuno?"

Il mio sostegno credo conti poco a livello di opinione pubblica, ma sono certo che conta tanto per me e spero che conti qualcosa per lui: nella polemica assurda* di questi giorni attorno alle cose scritte da Francesco Cundari a proposito delle intercettazioni sull'ultimo numero di Left Wing, io sto con lui perinde ac cadaver.

* la polemica è cominciata con questo post sul blog di Gilioli ed è poi proseguita da varie parti. Cundari ha risposto qui a Gilioli e ha ripreso nuovamente il discorso in un post pubblicato ieri.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...